Cerca
Close this search box.

ORGANIC LAVENDER FARM AND AGRITURISMO IN MAREMMA TUSCANY

Tarocchi, piante e rock n roll. Intervista a Cecilia Lattari

Oggi parliamo di tarocchi, piante e rock’n’roll con Cecilia Lattari.

Cecilia Lattari è un’alchimista contemporanea che ho avuto il piacere di conoscere l’anno scorso grazie al Boutique Business, il percorso che ho fatto con la coach Gioia Gottini.

Cecilia aiuta le donne a sviluppare il loro potenziale attraverso l’intuito, l’ascolto e l’amore verso se stesse usando la fitoterapia, la lettura intuitiva dei tarocchi e i fiori di Bach. Con lei mi sono sentita fin da subito molto in sintonia. Cecilia infatti, come me, vive nella campagna toscana a stretto contatto con la natura, e sempre come me, ha cambiato vita lasciando la sua carriera di attrice teatrale per seguire la sua natura selvatica e laureandosi in Tecniche Erboristiche all’Università di Bologna.

Da qualche settimana Cecilia ha lanciato un nuovo corso online: Tarocchi, piante e rock’n’roll che già solo dal titolo mi ha incuriosito tantissimo perché accosta in modo molto originale ambiti che normalmente sono lontani anni luce tra loro, e che io personalmente amo molto.

Ho deciso quindi di intervistare Cecilia qui sul blog per scoprire insieme a te questa visione innovativa e molto rock sui tarocchi e sulle piante officinali e naturalmente anche per parlare di lavanda !

Ciao Cecilia, ci spieghi cosa hanno in comune i Tarocchi, le piante e il rock’n’roll e come ti è venuta l’idea di creare un corso su questo tema ?

Viviamo in un mondo dove l’intersezione tra le cose è fondamentale: io credo che le piante officinali ed i Tarocchi abbiano tantissimo da dirsi. Entrare in contatto con una carta dei Tarocchi significa risvegliare tutto il nostro mondo intuitivo. La carta avvolge e contatta ogni tua parte interiore, permettendo la creazione di nuovi collegamenti e di rivelazioni. Ecco il primo e più importante punto di contatto tra piante e Tarocchi: le prime lavorano su tutto il tuo mondo fisico e sensoriale, i secondi hanno un’azione completa sul tuo mondo interiore ed intuitivo.
Sono due strumenti che si completano perfettamente: e hanno la stessa modalità di contatto. La vista, i sensi, il risveglio, l’attivazione. Inoltre, le carte possono dare voce alle piante e viceversa: il loro significato si espande in ambedue le direzioni. Il rock’n’roll, ed in particolare le muse che lo incarnano, le stelle della musica, sono ognuna a suo modo un’emanazione del significato della carta. Mi sono divertita tantissimo ad associare brani musicali e rock star agli Arcani Maggiori!
Mi sono davvero stufata della patina polverosa che sembra ricoprire il concetto di Tarocchi qui in Italia; pensiamo ancora che i Tarocchi portino sfortuna, oppure che possano predirre il futuro, o ancora che siano inerenti all’ambito paranormale. Il tutto condito da una bella dose di medioevo. Io voglio portare questo strumento alla luce di oggi, e renderlo contemporaneo: perchè è uno strumento utilissimo per l’empowerment, per la conoscenza di sè e per affinare l’intuito, una delle nostre più grande risorse. Ho pensato quindi che se Janis Joplin ti racconta che cosa è La Forza dei Tarocchi, oppure se il Carro è guidato dalla voce di Robert Plant, o ancora, se Bjork ti fa vedere un mondo alternativo mettendosi a testa in giù come l’Appeso, allora i Tarocchi possono entrare meglio nella tua dimensione attuale, e soprattutto puoi imparare a leggerli divertendoti un sacco.

Come è strutturato il corso ?

Il corso Tarocchi, piante e rock’n’roll è composto da 24 mail, una al giorno: una volta iscritta inizieranno ad arrivarti le mail. Dentro ad ogni mail troverai la carta del giorno, la pianta associata, una ricettina da provare subito e la musa che incarna lo spirito della carta, con un suo pezzo da ascoltare ballando scatenata nella tua stanza.
Ci saranno anche due fantastici miei video di ispirazione, nei quali ti parlo di Tarocchi, stese&amore per te stessa. Il corso rimarrà sempre disponibile nella tua casella mail!

A chi è rivolto il tuo corso ?

Il corso è rivolto a chi sente un legame particolare con i Tarocchi o con le piante, e vuole iniziare a conoscere questo mondo più da vicino; allo stesso tempo, è perfetto anche per chi i Tarocchi già li conosce ma vuole esplorare la loro connessione con il mondo vegetale. Fa per te se vuoi coltivare la tua parte intuitiva e vuoi vivere un mese di magia. Se ami tisane, oli, balsami profumati, nel mio corso troverai un sacco di ricette da sperimentare subito. E’ rivolto a tutti coloro che vogliono far felice l’adolescente che è in loro, pronto a ballare e cantare a squarciagola – ricordare quel periodo così fragile è forte è sempre bellissimo, sopratutto se lo facciamo attraverso la musica.

Come sai io ho un debole, per non dire ossessione, verso la lavanda. Questa pianta è presente nel tuo corso ?

Si! Certo, la Lavanda è una delle piante del corso, insieme a molte altre.

Che rapporto c’è tra la lavanda, i tarocchi e il rock ?

Non posso svelarti l’associazione che ho fatto nel corso, altrimenti sarebbe un super spoiler: la Lavanda per me è associata alla riflessione, alla spiritualità. Il suo colore violetto, che richiama il sesto chackra, vibra insieme alla nostra parte più sottile. E sottile è il suo profumo, anche se persistente e deciso. Fresca, porta i pensieri a distendersi. E’ una pianta meditativa. Non ti dico di più, ma chi conosce i Tarocchi forse ha già capito a quale Arcano mi riferisco!

Quali sono secondo te le caratteristiche principali della lavanda ?

Come dicevo prima, la Lavanda è la pianta della comunicazione sottile, della meditazione, della pace. ottima per la sua azione antinfiammatoria, indispensabile in estate per le punture di zanzara, il suo profumo porta sempre una nota fresca e pulita. Lego la Lavanda anche al ricordo, come l’altra sua sorella, appartenente alla famiglia delle Labiate, il Rosmarino. Che, come ci dice Ofelia, “è per il ricordo”.
La Lavanda ha una nota di grande armonia e di pace che diffonde tutta intorno a sè.

Come può venirci in aiuto la lavanda nella vita di tutti i giorni ?

Come antinfiammatoria, in creme balsami e unguenti; come antidolorifico contro le punture di insetto; come aromaterapico diffusa nell’ambiente, per favorire sonni tranquilli.

Tu ami la lavanda ? La usi nella tua vita di tutti i giorni ? Se si, come ?

Amo molto la Lavanda: la uso in tutti i modi descritti qui sopra, metto due gocce di Olio Essenziale sui polsi in estate, passo le dita tra i suoi fiori per portare con me il suo profumo mi ispiro ai suoi colori per vestirmi, a volte, unendo il verde al viletto ed al blu; ne aggiungo un pizzico all’impasto dei biscotti; ne metto un sacchettino in un cassetto e mi ricordo della mia nonna…

Non so tu, ma io dopo questa intervista con Cecilia sono ancora più curiosa di scoprire questo meraviglioso percorso di 24 giorni tra tarocchi, piante (e lavanda !!), musica e balli rock !!

Tutte le info sul corso  Tarocchi piante e rock’n’roll le trovi qui

Iscriviti alla Newsletter e ricevi subito un BUONO SCONTO del 20% sul tuo primo acquisto nello shop, due Ebook a tema lavanda e materiale informativo su proprietà ed usi dei prodotti.

[mc4wp_form id=”13964″]

2 risposte

  1. I Tarocchi sono il regno del possibile. La lettura dei Tarocchi produce dei frammenti di realtà, e i frammenti che si estraggono non possono dire tutto, però possono corrispondere con il consultante. I Tarocchi possono rappresentare una contingenza infinita, infinito come il mistero che abitiamo e che ci abita. Le figure rappresentate nei tarocchi non significano, ma rivelano, manifestano, sono simboli che ci parlano di noi, possono risponderci e corrisponderci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto da copyright